Trieste: una città, mille modi di bere un buon caffè!

Trieste: una città, mille modi di bere un buon caffè!

Che voi siate di Trieste, o che abbiate il piacere di visitare questa splendida città come turisti, dopo una breve permanenza in questa splendida realtà,  vi renderete conto di una semplice verità: qui, il rito del caffè, è una cosa seria!

I bar che caratterizzano Trieste sono davvero molti, tutti caratterizzati da un amore sviscerato verso il caffè che, sempre di qualità superiore, si può gustare davvero in tanti modi! Per evitare inutili strafalcioni, ecco un piccolo vademecum per rinfrescare la memoria agli intenditori e per agevolare i nuovi adepti del caffè made in Trieste!

… Hai voglia di un caffè espresso in tazzina? In questo caso, dunque, è un nero che devi ordinare, ma se lo preferisci un in bicchiere devi ordinare un nero in b. Il decaffeinato, invece, è un deca e, se lo vuoi bere in bicchiere, dovrai chiedere di un deca in b.

Vuoi invece un caffè con una goccia di schiuma di latte? Allora è un gocciato che devi chiedere mentre per un espresso macchiato in tazzina devi ordinare un capo e per un caffè espresso decaffeinato macchiato in tazzina devi farti portare un capo deca. Tutte le varianti, naturalmente, sono reperibili anche in bicchiere, cioè in b ed il capo in b tanta prevede anche l’aggiunta di abbondante schiuma!

tazzine di caff collage su legno

Chiaro, no? Ma se volete avere qualche precisazione in più e regalarvi qualche sorriso … cliccate qui!!

Se ti sembrano strani tutti questi nomi, sappi che non sei l’unico a pensarla così: persino Mauro Covacich, noto scrittore Triestino, si chiede infatti se la sua sia una città di scrittori perché lì si è portati a giocare sui nomi delle cose – caffè compreso – oppure se lì si giochi sui nomi delle cose perché si trovano in una città di scrittori!

Quesito interessante, no? Mentre ci pensate, passate da Bar Ferrari, Eppinger Caffè, Jar, VIEZZ e gustatevi un buon caffè!