1895: i sogni si trasformano in pellicola!

1895: i sogni si trasformano in pellicola!

Con l’arrivo dei primi freddi gestire il week end diventa un po’ più complicato e così, molto spesso, ci ritroviamo a non sapere bene cosa fare fino a che non ci viene in mente l’uscita di quel film che tanto ci ispirava… la decisione è presa! Si va al cinema!

Tra effetti specialicolonne sonore azzeccatissime ed effetti tridimensionali incredibilmente realistici c’è davvero da perdere la testa, ma voi lo sapevate che agli albori del cinema la situazione era ben diversa?

Tutto ebbe inizio con un’invenzione dei fratelli Louis e Auguste Lumière che, nel 1895, brevettarono un apparecchio, il cinématographe, che permetteva di proiettare immagini in movimento. Questi due geni elaborarono infatti degli strumenti preesistenti, la cinepresa (detta kinetograph) ed una macchina da visione (il kinetoscopio), che, assieme, permettevano di far vedere, ad un singolo individuo e tramite un visore, delle immagini  in movimento. I fratelli Lumière, però, riuscirono a proiettare le immagini su uno schermo, così da poter essere viste da più persone contemporaneamente determinando la nascita di una nuova forma di intrattenimento.

Vuoi vedere la loro prima pellicola cinematografica? Clicca qui!

I fratelli Lumière

Una statua dedicata ai fratelli Lumière in Russia.

Ai suoi inizi il cinema aveva uno scopo puramente documentaristico ma poi, registi come Georges Méliès, lo trasformarono, cominciando a raccontare storie a volte incredibili e a realizzare rudimentali effetti speciali.

I primi film, comunque, erano ben diversi da quelli a cui siamo abituati oggi: l’audio non c’era e, spesso, era sostituito da dei sottotitoli e da un pianista – o da un’orchestra – e gli unici colori riscontrabili erano il bianco ed il nero. L’elemento sonoro, infatti, venne introdotto solo nel 1927 ed il colore qualche anno più tardi!

Sembra incredibile, eh? Gli anni però sono passati, ed i film di oggi raggiungono livelli qualitativi elevatissimi dunque perché non andare  a godervi una bella proiezione al Cinema Italia Eden di Montebelluna?